You cannot place a new order from your country. United States

Benvenuta estate e leggerezza!

Finalmente l’estate è arrivata, e con essa la voglia di leggerezza e di freschezza! Nella stagione fredda, la tendenza è quella di trattenersi a tavola spesso più del dovuto, ingurgitando calorie e grassi che a fatica si consumeranno. In questo periodo invece, unitamente al desiderio di arrivare in forma alla prova costume, si tende a fare pasti veloci e freschi. Ma anche in questo caso le insidie non mancano!

Vediamo a cosa dobbiamo far più attenzione per non incorrere in eccessi inutili e dannosi. I rischi maggiori sono rappresentati dai grassi e dagli zuccheri semplici.

Inizierei con un must dell’estate: le insalate. Facili e veloci, sono un ottimo piatto unico se composte come si deve, sia a casa che fuori. L’ingrediente, anzi, gli ingredienti di base, sono e devono rimanere le verdure fresche: tutte quelle a foglia larga, i pomodori, carote, la rucola. In questo modo ci assicuriamo una adeguata quota di fibra, utile anche per aumentare il senso di sazietà .

Possiamo decidere di comporle con un alimento proteico - pollo, tonno, gamberi, uova, latticini o formaggi – oppure aggiungere una porzione di legumi. In entrambi i casi bisogna far attenzione alla quantità di olio, rigorosamente evo, che aggiungiamo. Se siamo a ristorante, meglio ordinarla scondita. Non bisogna eccedere con il sale, mentre aceto e limone sono liberi. Evitiamo salse e intingoli di dubbia provenienza.

Una precisazione: mais e patate, ingredienti molto usati nei piatti freddi, sono carboidrati e non verdure (!!) quindi rappresentano un sostituto del pane, del riso o della pasta.

La stessa attenzione ai condimenti va usata se si scelgono piatti freddi a base di patate, riso o cereali, pasta. Sempre meglio se la scelta cade sui carboidrati integrali (pasta, riso) conditi con verdure fresche, cotte con poco olio, non fritte.

L’altro grande tema in estate è il carico di zuccheri, presenti in una serie di alimenti consumati ai pasti o negli spuntini.

Qualche rapido suggerimento per evitare inutili eccessi calorici:

  •   la scelta migliore è sempre la frutta fresca di stagione (mai condita con zucchero o miele)
  •   in alternativa: succhi al naturale, spremute e frullati preparati al momento, smoothies; l’importante che la scelta cada su quelli rigorosamente senza zuccheri aggiunti, ancora meglio se scegliamo il bio. Quindi occhio all’etichetta!
  •   zuccheri più o meno “nascosti” li troviamo dappertutto, anche in alimenti associati all’idea di sano come gli yogurt magri. Attenzione: il termine magro si riferisce al tenore di grassi. Quindi uno yogurt può essere magro, ma ricco in zuccheri aggiunti!!  Ecco perché consiglio di scegliere lo yogurt magro naturale bianco ed aggiungere frutta fresca meglio se tagliata al momento. Gli yogurt a frutta, contengono sempre zucchero o dolcificanti artificiali, quindi sempre meglio risparmiarli!
  •   …e il  gelato?  concediamocelo occasionalmente, meglio artigianale e meglio se a frutta
  •   sono sempre da evitare invece le bibite gasate e non, anche light, tè confezionati e bevande simili. In estate bere acqua a volontà!

Comments

Leave your comment