Non puoi effettuare un nuovo ordine dal tuo paese. United States

Bioitalia sostiene LILT

Bioitalia produce alimenti dal 1994, secondo le tradizioni della dieta Mediterranea e con l’utilizzo di materie prime provenienti esclusivamente da agricoltura biologica.

Secondo l’American Institute for Cancer Research (AICR), oltre il 30% dei tumori è direttamente riconducibile all’alimentazione, intesa sia in termini quantitativi che qualitativi.

Ciò significa che una larga percentuale dei tumori potrebbe essere prevenuta semplicemente con una dieta corretta ed una scelta mirata e ragionata degli alimenti: diversi studi hanno confermato il significativo ruolo dei cibi nello sviluppo di determinate forme di cancro, come anche la capacità per altri di prevenirne la formazione.

Il tradizionale modello alimentare mediterraneo è ritenuto oggi in tutto il mondo uno dei più efficaci per la protezione della salute ed è anche uno dei più vari e bilanciati che si conoscano.

Per Bioitalia, però, che la salute dei consumatori sia al primo posto, non è solo uno slogan.

Per questo motivo ha deciso di impegnarsi in modo ancora più concreto attraverso il sostegno alla Lega Italiana per la Lotta ai Tumori, sostenendo il progetto “le case del cuore LILT”. Si tratta di un progetto che mette a disposizione delle famiglie, in caso di reali necessità sociali ed economiche, degli appartamenti a pochi passi dall'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per bambini e adolescenti in cura oncologica accompagnati da un genitore. Questo progetto vuole rispondere al bisogno di soddisfare una necessità primaria, ricreare un luogo familiare dove ritrovare la propria intimità, avere l'assistenza di un Assistente sociale.

L’impegno di Bioitalia si attua con la donazione del 5% di tutti gli acquisti online direttamente sul sito. Inoltre in fase di pagamento si può scegliere di aggiungere 1€ per sostenere il progetto. In questo modo si cerca di sensibilizzare direttamente anche tutti gli acquirenti, che dovendo fare un piccolo gesto concreto sono coinvolti in prima persona nell’iniziativa.

Siamo felici di quest’accordo, perché ci permette di sostenere un tema importantissimo come quello della prevenzione, dell’assistenza e della ricerca oncologica - afferma Giovanni Di Costanzo amministratore di Bioitalia – e non solo dal punto di vista economico, ma anche e soprattutto perché insieme a Lilt possiamo farci portavoce di un sistema di prevenzione che oggi deve essere un’opportunità per tutti.

 

Commenti

Lascia il tuo commento