Tradizioni culinarie: il giro d'Italia a tavola

Le tradizioni culinarie sono davvero importanti e portano tutto il meglio dei prodotti italiani a tavola. Ripercorrerle è semplice. Fare il giro del Bel Paese.

È arrivato il periodo dell'anno in cui tutti sono alla ricerca della vacanza perfetta.
Estero o Italia? Il dubbio è sempre lo stesso ma perché allontanarsi e andare all'estero quando il meglio dei paesaggi risiede nella nostra Terra?
Parliamo dell'Italia ovvio, del Bel Paese conosciuto in tutto il mondo per il suo mare, per i paesaggi montuosi mozzafiato, i territori collinari che sembrano delle vere e proprie cartoline, per la bellezza della sua arte e si sa: il gusto della sua cucina!
E allora ecco che i vacanzieri si dividono in due importanti categorie: quelli che vanno in ferie per divertirsi e quelli che vanno invece in vacanza per riposarsi e inevitabilmente mangiare! È questo il motivo per il quale abbiamo parlato dell'importanza delle tradizioni culinarie e di come è possibile talvolta anche fare il giro dell'Italia stando semplicemente seduti a tavola. Il nostro è uno dei Paesi più ricchi dal punto di vista gastronomico.
La cucina italiana infatti, è una vera arte che comprende parte di importanti tradizioni, fortemente radicate nell'entroterra regionale e che con il tempo hanno fatto il giro del Paese diventando così poi note al mondo. I piatti tipici italiani non solo hanno fatto il giro del mondo, ma sono stati imitati e riprodotti poi in tantissime altre città. Certo è che oggi, quella che è passata alla storia come la dieta mediterranea rappresenta, una delle punte di diamante della nostra Terra, sinonimo da sempre di cibo buono e biologico, rispettoso dell’uomo e della natura, cibo fatto di condimenti completamente naturali e conserve nate dalla tradizione, pasta biologica e tanto altro.
La stessa tradizione genuina che negli anni hanno mantenuto le grandi aziende che hanno poi diffuso il gusto italiano nel mondo.
Le tradizioni culinarie italiane sono tante e sono fortemente radicate ai territori, alle credenze, alle leggende e alle persone ragion per cui molto spesso sentiamo parlare di tradizioni culinarie napoletane, torinesi, baresi e romane. Le tradizioni culinarie in giro per l'Italia sono tante e la passione degli italiani nei confronti del cibo è davvero importante.

Tradizioni culinarie: il nord Italia

Ci sono delle importantissime città del nord Italia diventate note in tutto il mondo per la produzione di frutta. Il frutto, che conserva tutta la freschezza della sua terra d'origine, ha fatto il giro del mondo. La frutta è una tipica chicca italiana che ha avuto negli anni delle importanti trasformazioni; questa bevanda tende ad essere declinata in vario modo trasformandosi in succhi di frutta biologici, perfetti per la merenda di grandi e piccini, frullati di frutta ideali per chiunque.
La tradizione della frutta in Italia è una delle più antiche e radicate. Servita dopo il dolce, al posto della merenda, a lavoro e al mare è il tocco italiano di cui nessuno riesce a fare a meno. La frutta accompagna la fine dei pasti, è quella parte della tradizione italiana che mette d’accordo tutti!
Lo stesso avviene per le bevande: il vino ad esempio rappresenta una delle più importanti tradizioni culinarie in Italia. Tipico prodotto dell'Italia del nord e non solo, porta sulle tavole di tutto il mondo la bevanda dei contadini del Bel Paese e tutto il rito della pigiatura dell’uva italiana.
Lo stesso avviene per l’aceto biologico, nato e prodotto nel nord Italia, ma il condimento perfetto preferito da tutti.
Le importanti proprietà dell’aceto biologico lo rendono infatti uno dei gusti preferiti in tutto il mondo.
Il panettone ad esempio, è un tipico dolce milanese che generalmente viene associato alla tradizione del Natale. Col tempo però il panettone è diventato simbolo della tradizione natalizia non solo nelle città del nord Italia ma in tutto il paese diffondendosi nel mondo come simbolo della tradizione natalizia.

Tradizioni culinarie: centro Italia

Le tradizioni culinarie in Italia sono davvero tante e permettono di portare in tavola tutto il meglio dell’ italianità nel mondo. Non è difficile infatti trovare spesso una grossa varietà di prodotti che si alternano dal nord al sud Italia. Primo tra tutti sicuramente il vino. Il vino biologico vanta una tradizione secolare che attraversa tutta l'Italia dando vita ad una serie di prodotti tipici. Stessa cosa succede anche per la coltivazione di cereali biologici tipici delle coltivazioni del centro Italia, gli stessi che hanno dato vita ai piatti della tradizione del nostro paese.

Tradizioni culinarie: il sud Italia

Le importanti tradizioni culinarie rendono non solo la cucina tipica famosa in tutto il mondo, ma portano in alto l'importante tradizione italiana, come quella delle conserve biologiche. La produzione del pomodoro ad esempio è tipica del sud Italia e porta con sé l'antica arte delle conserve, radicata e ben conosciuta ormai ovunque. Ragion per cui oggi le conserve sono ampiamente diffuse, da quelle al pomodoro fino a quelle di frutta. Anche nel sud Italia si produce vino e questo rappresenta un’importante tradizione; per non parlare poi dell'olio, punta di diamante del meridione d’Italia. L’olio biologico porta con sé tutti i colori e i sapori della terra bagnata dal sole e dal mare. E tanto tanto altro. La cucina in Italia è una vera e propria arte. Una tradizione che in poco tempo ha fatto il giro del mondo. Ecco allora, se quest'estate resti nel nostro Bel Paese, non rinunciare a nessuna di queste prelibatezze. Ricorda sempre che se non puoi fare il giro dell'Italia fisicamente, puoi tranquillamente farlo a tavola!

Commenti

Lascia il tuo commento