Non puoi effettuare un nuovo ordine dal tuo paese. United States

Vacanze leggere

Guida breve su come sopravvivere (e mantenere il peso) in vacanza

Guida breve su come sopravvivere (e mantenere il peso) in vacanza

 

Tempo di vacanze, tempo di relax alimentare e di trasgressioni, ma anche tempo di scelte più consapevoli sulla tipologia di vacanza.

Il primo passo potrebbe essere: scegliere una vacanza “attiva” che permetta di stare in movimento. Che la vostra scelta sia caduta sul mare, sulla montagna o sulle visite culturali in città non importa!

Va bene tutto: nuotare o passeggiare in acqua bassa, cimentarsi con la canoa o con lo snorkeling, giocare a beach volley , a racchettoni, percorrere sentieri o andare in bici, camminare a passo sostenuto per spostarsi da un museo ad un parco. Denominatore comune: evitare e combattere l’eccessiva sedentarietà!

Quindi evitare atteggiamenti di pigrizia:

> restare immobili al sole per ore interminabili (sconsigliatissimo anche dai dermatologi!)

> restare immobili al fresco: va benissimo leggere a volontà, ma sgranchirsi ogni tanto diventa un toccasana per mente e corpo!

> usare l’auto anche in vacanza, anche per piccoli tratti

> no alle crociere (dove si mangia troppo e ci si muove troppo poco), si al campeggio e alle vacanze itineranti

 

Puntando sul consumo calorico costante e quotidiano, potremmo concedersi qualche trasgressione in più!

Vacanza significa anche sperimentare la cultura gastronomica del luogo, significa assaggiare nuovi cibi e  pietanze, scegliendo i prodotti tipici del territorio. L’Italia è un viaggio di sapori, ma anche i paesi mediterranei come le isole greche o la Spagna, non sono da meno. In tutti i casi, anche nelle città del nord, lasciatevi trasportare dalla curiosità di scoprire le tradizioni e la cultura del posto.

 

Qualche dritta, però, può essere sempre utile:

> consuma almeno i 3 pasti principali, colazione pranzo e cena

> non saltare i pasti, anche stravolgendo completamente il tuo schema alimentare abituale (es: colazione salata, pranzo frugale con yogurt magro e frutta, cena a ristorante di pesce)

> consuma quotidianamente alimenti vegetali (frutta, verdura, cereali integrali, legumi)

> riduci fortemente gli zuccheri (più li eviti, meglio è!); ok il gelato, meglio se artigianale a frutta

> prediligi  il pesce  e riduci le carni (ancor di più quelle conservate)

> evita le fritture e preferisci metodi di cottura più sani (al forno, a vapore) e le preparazioni casalinghe

> non eccedere con l’alcol; evita bibite gasate, bibite dolcificate, succhi di frutta zuccherati

> evita salse grasse, maionese, patatine fritte, snack salati

 

Buone vacanze leggere a tutti!

 

 

  D.ssa Concetta Mauriello

Commenti

Lascia il tuo commento